1985 il grande anno.

Le date più importanti della meteorologia in Liguria. ricordiamole insieme.
soffioartico
TORNADO
TORNADO
Messaggi: 7486
Iscritto il: sab set 29, 2007 8:37 am
Cumulata_Anno: 531
data_cumulata: 05 giu 2008
Cumulata2007: 601
Località: Campomorone

1985 il grande anno.

Messaggioda soffioartico » mer set 07, 2011 4:49 pm

apro questo post (se moderatori e company sono d'accordo), in onore all'inverno piu' micidiale della storia, sarebbe bello se ognuno di noi mettesse qui il proprio racconto ed i propri ricordi di quell'anno.. cosicché anche i piu' giovani sappiano cosa si son persi! _eheh_
In questo periodo dettato dall'hp, penso tiri su il morale un po a tutti! _wella_

Avatar utente
Paolone
PREVISORE
PREVISORE
Messaggi: 29085
Iscritto il: gio ago 30, 2007 8:45 am
Cumulata_Anno: 615
data_cumulata: 03 apr 2009
Cumulata2007: 831
Cumulata2008: 1651
Località: GENOVA-MARASSI / URBE (SV) ( spesso nel fine settimana)

Re: 1985 il grande anno.

Messaggioda Paolone » mer set 07, 2011 6:30 pm

Giusto! Basta con le rumente rosse che ci propongono i modelli. Mettetevi tutti in modalità OFF come ho fatto io _wella_ _wella_ e non guardateli piu per almeno 4-5 giorni. Quando li riguarderete, saranno sicuramente migliori.
eoohh, con il 1985 sfondi una porta aperta!!! Da dove devo iniziare? _wella_ _wella_

Allora, possiamo dire come è iniziato: una mattinata con minima a 0° senza vento ( ad inizio gennaio non ricordo la data esatta). Verso le 12 arrivano cumuli dal mare ed il vento ruota a sud. Scende un rovescio di graupel abbastanza fitto su Marassi, ma scema subito. Una replica in serata, con piu acqua che graupel.

All'indomani -3° e cielo parzialmente nuvoloso. Nel pomeriggio + 3, con timidi fiocchi svolazzanti per lo stau in sconfinamento da nord-est. Da quel giorno, e per una settimana intera, fu solo ed esclusivamente Adriatico e meridione, con il nord-ovest saltato, ma freddissimo. Ricordo minime di -2/-3° tutti i giorni e grande nervoso da parte mia.

Poi, una mattina, a sorpresa...cielo coperto e 2°...( ma questa ve l'ho già raccontata), ora cerco il racconto, già fatto l'anno scorso.
Io leggo le parole e guardo il cielo...Tu leggi il cielo e guardi le parole...che per cielo intendo il bello...che parte sempre dal cielo ..........Il cielo celeste o grigio è solo un dettaglio trascurabile
(...una persona speciale...)

[/size]http://retelimet.centrometeoligure.it/stazioni/meteo-marassi/

Meteo Urbe-San Pietro
http://retelimet.centrometeoligure.it/meteo-urbe/

Avatar utente
Paolone
PREVISORE
PREVISORE
Messaggi: 29085
Iscritto il: gio ago 30, 2007 8:45 am
Cumulata_Anno: 615
data_cumulata: 03 apr 2009
Cumulata2007: 831
Cumulata2008: 1651
Località: GENOVA-MARASSI / URBE (SV) ( spesso nel fine settimana)

Re: 1985 il grande anno.

Messaggioda Paolone » mer set 07, 2011 6:43 pm

Eccolo qui! Dovesse capitare una cosa del genere adesso, il forum farebbe 300 pagine di nowcasting! _wella_

Dopo una lunga sequenza di giornate gelide, con termiche sui -3° al mattino e + 2° nel pomeriggio, una mattina ci si alza con un cielo diverso. Il giorno 8 gennaio 1985!

Dopo un lungo periodo di gelo qui da noi e neve SEMPRE al centro-sud, arriva la sorpresa.

Il sette gennaio vado a dormire con i soliti -1° ( ormai non ci facevo nemmeno piu caso al freddo...erano quasi 10 giorni che le temperature erano quasi sempre sottozero _fiesta_ ) e cielo ovviamente terso. Caroselli e compagnia avevano pronosticato l'ennesima giornata nevosa al centro-sud e serena al nord, quindi nulla faceva presagire a cosa stava per capitare.

Al mattino mi sveglia mio padre e mi dice: "Stamattina il cielo è nuvoloso, (anzi "nuvolo"come diceva lui) " e siamo a 2°! Non doveva essere sereno?

Boh? Sarà una cosa locale, ho pensato! Impossibile che sbaglino tutti! Il giorno prima, però, al mattino, era apparso un enorme cb al largo del Promontorio, segno che forse qualcosa stava cambiando, ma non ci diedi molto peso.

In effetti mi alzo ed il cielo è coperto, basso, rossiccio, termica sui 2°. Guardo al lampione, ma non cade niente!

Usciamo tutti da casa, io per andare a scuola, i miei per andare al lavoro. Prendiamo la macchina e sopra i tergicristalli noto qualche pallina di ghiaccio, tipo graupel. Guardo i fari della macchina, ma niente, non cade nulla.

Imbocchiamo viale Bracelli, niente! Cielo sempre basso, ma non cade niente. Arriviamo all'imboccatura di corso Sardegna inizia a nevicare, debolmente, ma con fiocchi asciutti. A metà di corso Galliera intensifica ed è neve moderata, senza un alito di vento.
Mia madre mi chiede" Sei sicuro che non faccia niente? Guarda che cielo che c'è!!" Io, abbastanza sicuro, la tranquillizzo " Sarà un fenomeno temporaneo, non è previsto niente per oggi".

E difatti arriviamo a Brignole e smette di nevicare. Il termometro "ultracaldofilo" della vecchia Terrazza Martini segna + 4! "Niente da fare", penso tra me e me....

Da questo momento inizia una delle sequenze piu emozionanti della mia vita: prendo l'autobus ( il 43!). A metà di via Tommaso Invrea niente. Arrivo in corso Gastaldi riecco i fiocchi, piccoli, si vedono dai fari delle macchine. Getto uno sguardo verso il Monte fasce: non si vede niente! Il cielo è bianco uniforme, come se il monte non esistesse piu! _urk_ Arrivo dalla casa dello studente e smette di nevicare! Giriamo la curva di via Corridoni verso via Monte Zovetto ed è IL DELIRIO! Un rovescio di neve pazzesco ci investe, la visibilità quasi si azzera! " un urlo dall'autobus "Gesu' mio, ma che roba è???" Andiamo avanti ed all'inizio di via Pisa la neve gira in pioggia istantaneamente, con un rovescio altrettando assurdo.
Arrivo allo champagnat con pioggia forte e qualche falocca nel mezzo. L'amarezza è tanta, ma sentite cosa è succede da li ad un'ora!
Saliamo in classe e la pioggia di colpo diventa prima neve pesante, poi neve A FAZZOLETTI, una cosa pazzesca. Nel giro di 10 minuti diventa tutto bianco ed iniziano i problemi sulle strade. La neve non cessa, tutta la classe, professori compresi, attaccati alla finestra a vedere questo spettacolo. Neve enorme, dritta, senza un alito di vento!
Dopo 2 ore di nevicata al suolo 20cm! Mia madre chiama il preside e mi fanno uscire prima, in quanto a Marassi la situazione stava diventando critica!
Appena esco da scuola chiamo mio padre, che lavorava a Sestri Ponente " Papà, ma hai visto che roba???" E lui..".visto cosa??". "Cavolo, come cosa?? Ci hanno fatto uscire da scuola per la neve" e lui " Paolo, qui c'è il sole!" _urk_ _urk_ pensavo mi prendesse in giro, ma era così.
Sulla via di casa la neve attenua un po'. Arabeschi bellissimi sui fili della corrente, sulle piante. Tutto bianco. A casa mia tra i 20 ed i 30cm al suolo. Il pomeriggio alterna rovesci nevosi piu deboli e pause soleggiate, con temperatura sui 3° il tutto senza un alito di vento. Solo in serata il cielo si rasserena, preparando la solita gelata notturna!

Anche Caroselli alla sera parlò di questa nevicata, definendola "nevicata a sorpresa" per Genova!

Ecco la carta di quel giorno. Chissà se tornerà una cosa simile!

Immagine
PAOLO
Io leggo le parole e guardo il cielo...Tu leggi il cielo e guardi le parole...che per cielo intendo il bello...che parte sempre dal cielo ..........Il cielo celeste o grigio è solo un dettaglio trascurabile
(...una persona speciale...)

[/size]http://retelimet.centrometeoligure.it/stazioni/meteo-marassi/

Meteo Urbe-San Pietro
http://retelimet.centrometeoligure.it/meteo-urbe/

Avatar utente
Paolone
PREVISORE
PREVISORE
Messaggi: 29085
Iscritto il: gio ago 30, 2007 8:45 am
Cumulata_Anno: 615
data_cumulata: 03 apr 2009
Cumulata2007: 831
Cumulata2008: 1651
Località: GENOVA-MARASSI / URBE (SV) ( spesso nel fine settimana)

Re: 1985 il grande anno.

Messaggioda Paolone » mer set 07, 2011 6:56 pm

11 gennaio: tormenta con neve secca e -5° in città, come un blizzard newyorkese ( ci diede per tutto il giorno). Rimandata anche la partita Genoa-Campobasso.
Circa 25cm al suolo, distribuiti in maniera irregolare.

Immagine
Io leggo le parole e guardo il cielo...Tu leggi il cielo e guardi le parole...che per cielo intendo il bello...che parte sempre dal cielo ..........Il cielo celeste o grigio è solo un dettaglio trascurabile
(...una persona speciale...)

[/size]http://retelimet.centrometeoligure.it/stazioni/meteo-marassi/

Meteo Urbe-San Pietro
http://retelimet.centrometeoligure.it/meteo-urbe/

Avatar utente
Paolone
PREVISORE
PREVISORE
Messaggi: 29085
Iscritto il: gio ago 30, 2007 8:45 am
Cumulata_Anno: 615
data_cumulata: 03 apr 2009
Cumulata2007: 831
Cumulata2008: 1651
Località: GENOVA-MARASSI / URBE (SV) ( spesso nel fine settimana)

Re: 1985 il grande anno.

Messaggioda Paolone » mer set 07, 2011 6:58 pm

13-14 gennaio: neve piu pesante, con termiche attorno allo zero e temporale nevoso al mattino con lampi e tuoni! Altri 20cm al suolo ( come minimo).

Immagine

15 gennaio: il canto del cigno: neve con 2°, pesante, mista a pioggia durante la giornata. Il giorno 16 minima di 6° e fine dell'evento storico.

Immagine

Paolo
Ultima modifica di Paolone il mer set 07, 2011 7:00 pm, modificato 1 volta in totale.
Io leggo le parole e guardo il cielo...Tu leggi il cielo e guardi le parole...che per cielo intendo il bello...che parte sempre dal cielo ..........Il cielo celeste o grigio è solo un dettaglio trascurabile
(...una persona speciale...)

[/size]http://retelimet.centrometeoligure.it/stazioni/meteo-marassi/

Meteo Urbe-San Pietro
http://retelimet.centrometeoligure.it/meteo-urbe/

soffioartico
TORNADO
TORNADO
Messaggi: 7486
Iscritto il: sab set 29, 2007 8:37 am
Cumulata_Anno: 531
data_cumulata: 05 giu 2008
Cumulata2007: 601
Località: Campomorone

Re: 1985 il grande anno.

Messaggioda soffioartico » mer set 07, 2011 7:00 pm

Io in quel periodo ero in provenza, a 100km dal mare, ero piccolo ma ho ricordi piuttosto chiari di ciò che è avvenuto, questa sera ve li racconto.
A livello neve il top lo beccai però in costa azzurra.. e non esagero se vi dico che sembrava di esserea cervinia!
A dopo.

soffioartico
TORNADO
TORNADO
Messaggi: 7486
Iscritto il: sab set 29, 2007 8:37 am
Cumulata_Anno: 531
data_cumulata: 05 giu 2008
Cumulata2007: 601
Località: Campomorone

Re: 1985 il grande anno.

Messaggioda soffioartico » mer set 07, 2011 7:03 pm

Paolone ha scritto:Eccolo qui! Dovesse capitare una cosa del genere adesso, il forum farebbe 300 pagine di nowcasting! _wella_

Dopo una lunga sequenza di giornate gelide, con termiche sui -3° al mattino e + 2° nel pomeriggio, una mattina ci si alza con un cielo diverso. Il giorno 8 gennaio 1985!

Dopo un lungo periodo di gelo qui da noi e neve SEMPRE al centro-sud, arriva la sorpresa.

Il sette gennaio vado a dormire con i soliti -1° ( ormai non ci facevo nemmeno piu caso al freddo...erano quasi 10 giorni che le temperature erano quasi sempre sottozero _fiesta_ ) e cielo ovviamente terso. Caroselli e compagnia avevano pronosticato l'ennesima giornata nevosa al centro-sud e serena al nord, quindi nulla faceva presagire a cosa stava per capitare.

Al mattino mi sveglia mio padre e mi dice: "Stamattina il cielo è nuvoloso, (anzi "nuvolo"come diceva lui) " e siamo a 2°! Non doveva essere sereno?

Boh? Sarà una cosa locale, ho pensato! Impossibile che sbaglino tutti! Il giorno prima, però, al mattino, era apparso un enorme cb al largo del Promontorio, segno che forse qualcosa stava cambiando, ma non ci diedi molto peso.

In effetti mi alzo ed il cielo è coperto, basso, rossiccio, termica sui 2°. Guardo al lampione, ma non cade niente!

Usciamo tutti da casa, io per andare a scuola, i miei per andare al lavoro. Prendiamo la macchina e sopra i tergicristalli noto qualche pallina di ghiaccio, tipo graupel. Guardo i fari della macchina, ma niente, non cade nulla.

Imbocchiamo viale Bracelli, niente! Cielo sempre basso, ma non cade niente. Arriviamo all'imboccatura di corso Sardegna inizia a nevicare, debolmente, ma con fiocchi asciutti. A metà di corso Galliera intensifica ed è neve moderata, senza un alito di vento.
Mia madre mi chiede" Sei sicuro che non faccia niente? Guarda che cielo che c'è!!" Io, abbastanza sicuro, la tranquillizzo " Sarà un fenomeno temporaneo, non è previsto niente per oggi".

E difatti arriviamo a Brignole e smette di nevicare. Il termometro "ultracaldofilo" della vecchia Terrazza Martini segna + 4! "Niente da fare", penso tra me e me....

Da questo momento inizia una delle sequenze piu emozionanti della mia vita: prendo l'autobus ( il 43!). A metà di via Tommaso Invrea niente. Arrivo in corso Gastaldi riecco i fiocchi, piccoli, si vedono dai fari delle macchine. Getto uno sguardo verso il Monte fasce: non si vede niente! Il cielo è bianco uniforme, come se il monte non esistesse piu! _urk_ Arrivo dalla casa dello studente e smette di nevicare! Giriamo la curva di via Corridoni verso via Monte Zovetto ed è IL DELIRIO! Un rovescio di neve pazzesco ci investe, la visibilità quasi si azzera! " un urlo dall'autobus "Gesu' mio, ma che roba è???" Andiamo avanti ed all'inizio di via Pisa la neve gira in pioggia istantaneamente, con un rovescio altrettando assurdo.
Arrivo allo champagnat con pioggia forte e qualche falocca nel mezzo. L'amarezza è tanta, ma sentite cosa è succede da li ad un'ora!
Saliamo in classe e la pioggia di colpo diventa prima neve pesante, poi neve A FAZZOLETTI, una cosa pazzesca. Nel giro di 10 minuti diventa tutto bianco ed iniziano i problemi sulle strade. La neve non cessa, tutta la classe, professori compresi, attaccati alla finestra a vedere questo spettacolo. Neve enorme, dritta, senza un alito di vento!
Dopo 2 ore di nevicata al suolo 20cm! Mia madre chiama il preside e mi fanno uscire prima, in quanto a Marassi la situazione stava diventando critica!
Appena esco da scuola chiamo mio padre, che lavorava a Sestri Ponente " Papà, ma hai visto che roba???" E lui..".visto cosa??". "Cavolo, come cosa?? Ci hanno fatto uscire da scuola per la neve" e lui " Paolo, qui c'è il sole!" _urk_ _urk_ pensavo mi prendesse in giro, ma era così.
Sulla via di casa la neve attenua un po'. Arabeschi bellissimi sui fili della corrente, sulle piante. Tutto bianco. A casa mia tra i 20 ed i 30cm al suolo. Il pomeriggio alterna rovesci nevosi piu deboli e pause soleggiate, con temperatura sui 3° il tutto senza un alito di vento. Solo in serata il cielo si rasserena, preparando la solita gelata notturna!

Anche Caroselli alla sera parlò di questa nevicata, definendola "nevicata a sorpresa" per Genova!

Ecco la carta di quel giorno. Chissà se tornerà una cosa simile!

Immagine
PAOLO


Non so caroselli.. ma con una simile carta.. io la neve non l'avrei esclusa affatto!!

soffioartico
TORNADO
TORNADO
Messaggi: 7486
Iscritto il: sab set 29, 2007 8:37 am
Cumulata_Anno: 531
data_cumulata: 05 giu 2008
Cumulata2007: 601
Località: Campomorone

Re: 1985 il grande anno.

Messaggioda soffioartico » mer set 07, 2011 7:28 pm

Vediamo di raccontare qualcosa.
Premetto che ero piccolo ed ho ricordi solo a tratti, non so assolutamente indicarvi le date.
- partenza da Genova, ricordo di aver beccato una nevicata tra savona ed imperia, però senza accumulo.
-Arrivato in un paese che si chiama Cadenet, 100km a nord di Marsiglia, il meteo francese prevedeva grande freddo (mio nonno disse arriverà il mistral!); un pomeriggio (penso attorno ai primi di dicembre), si alza un vento piuttosto forte da nord, la temperatura era attorno ai -4°C ma il vento soffiava talmente forte che si faticava a stare in piedi, c'era un freddo pazzesco, però il cielo era sereno.
- Una sera (credo il giorno seguente), il vento si calma, il cielo si copre, temperatura sui -6°C iniziano a cadere fiocchi leggeri, era tardi e vado a dormire. La mattina seguente mi sveglio e lo spettacolo dalla finestra era pazzesco, c'erano circa 20 centimetri di neve, ma quello che mi stupiva era lo scaccianeve! Una cosa folle! La visibilità era nulla, fuori era impossibile starci, qui arriva il bello, mia nonna prepara il caffe, ma non usciva acqua dal rubinetto! Erano congelate le tubature, guardiamo il termometro e segna -13°C!
L'intero giorno lo passiamo in casa, il cielo rasserena, ma ricordo che vedevo enormi cumulonembi verso sud, ogni tanto ne arrivava uno da nord sgnaciando neve fitta che durava però poco! Si passava dalla neve al sereno ogni ora! Sempre con vento.
A seguire il delirio gelido, ci si svegia una mattina e mio nonno disse oggi fà un freddo che non ricordo di aver mai visto, c'erano -22°C, calma assoluta di vento il cielo era sereno.
Nel ritorno a Genova, ricordo che tutta la provenza era a leccarsi le ferite per l'ondata di gelo, da Marsiglia fin quasi a St Tropez era tutto bianco, arrivati a Cannes gli accumuli aumentano, qui lo spettacolo, ci fermiamo ad un autogrill tra Cannes ed Antibes, ricordo che la zona era sommersa dalla neve, mi arrivava quasi all'ombelico, ci saranno stati almeno 60cm!
Arrivati a Genova, mia nonna (italiana) mi disse che eravamo scesi fino a -15°C!
Non ricordo altro.

soffioartico
TORNADO
TORNADO
Messaggi: 7486
Iscritto il: sab set 29, 2007 8:37 am
Cumulata_Anno: 531
data_cumulata: 05 giu 2008
Cumulata2007: 601
Località: Campomorone

Re: 1985 il grande anno.

Messaggioda soffioartico » mer set 07, 2011 7:45 pm


gabry
SOCIO LIMET
SOCIO LIMET
Messaggi: 2858
Iscritto il: ven set 11, 2009 3:53 pm
Cumulata_Anno: 0
data_cumulata: 21 ott 2009
Località: Chiavari Sanpierdicanne

Re: 1985 il grande anno.

Messaggioda gabry » mer set 07, 2011 8:15 pm

chissà se un evento così si ripeterà prima o poi???
l'85 è l'anno che sono gelate le olive.... dicono tutti qui da noi....mi risulta che per far gelare un olivo bisogna scendere almeno a -6 -8 per almeno una bella nottata...
io avevo 3 anni e mio padre per andare a comprare latte, pane ecc il giorno della nevicata più poderosa ha dovuto fare 3km a piedi: era tutto ghiacciato. me lo racconta ogni inverno.

massy
CUMULUS HUMILIS
CUMULUS HUMILIS
Messaggi: 286
Iscritto il: lun dic 31, 2007 10:46 am
Cumulata_Anno: 0
data_cumulata: 18 feb 2010
Località: Ge-Certosa

Re: 1985 il grande anno.

Messaggioda massy » mer set 07, 2011 8:54 pm

Io passai i primi giorni di gennaio, fino all'epifania, in Alta Val di Tanaro, un freddo che non si poteva uscir di casa, e anche in casa non si stava troppo bene! Unica gita tentata in quel di Col di Nava... Nemmeno sceso dalla macchina! All'epoca non c'erano stazioni meteo e trabiccoli vari, ma si narrava che a Garessio il termometro fosse sceso a -18°C. Poi tornato a Genova ammetto di non ricordare pressoché nulla, probabilmente dopo il gelo preso lassù mi sembrò di tornare ad un clima accettabile. Nonostante il 7 e l'8 furono per Genova i giorni più gelidi in assoluto!

Sì, perché dal racconto di Paolone, che sarà senz'altro accurato per quanto riguarda la descrizione delle nevicate, c'è qualcosa che non torna riguardo le temperature e le date ad esse associate. Il giorno 7 la massima - ripeto la massima - fu di -2.4°C in centro e -1.8°C a Sestri, con la minima che scese rispettivamente a -6 e -6.8°C. Il giorno 8 Sestri replicò la massima del giorno prima, e in centro si abbassò ancora fino a -3.3°C! E le minime risalirono ma di pochissimo.

Il giorno 11 invece le temperature furono ben più alte di -5°C, la minima scese di poco sotto lo zero.

Sul fronte nevicate purtroppo dalle stazioni non si riesce a risalire a granché, un po' tutte non segnalano nulla, solo l'11 qualcuna vede qualcosa. Può essere che il troppo gelo abbia mandato in tilt i pluviometri?

jeykappa
SOCIO LIMET
SOCIO LIMET
Messaggi: 10631
Iscritto il: lun ago 27, 2007 3:02 pm
Cumulata_Anno: 0
data_cumulata: 12 gen 2008
Località: Ge-S.Eusebio - Stazione meteo a Ge-Struppa

Re: 1985 il grande anno.

Messaggioda jeykappa » mer set 07, 2011 9:23 pm

Avete proprio voglia d'inverno, gondoni _love_

Avatar utente
Paolone
PREVISORE
PREVISORE
Messaggi: 29085
Iscritto il: gio ago 30, 2007 8:45 am
Cumulata_Anno: 615
data_cumulata: 03 apr 2009
Cumulata2007: 831
Cumulata2008: 1651
Località: GENOVA-MARASSI / URBE (SV) ( spesso nel fine settimana)

Re: 1985 il grande anno.

Messaggioda Paolone » mer set 07, 2011 9:43 pm

massy ha scritto:
Sì, perché dal racconto di Paolone, che sarà senz'altro accurato per quanto riguarda la descrizione delle nevicate, c'è qualcosa che non torna riguardo le temperature e le date ad esse associate. Il giorno 7 la massima - ripeto la massima - fu di -2.4°C in centro e -1.8°C a Sestri, con la minima che scese rispettivamente a -6 e -6.8°C. Il giorno 8 Sestri replicò la massima del giorno prima, e in centro si abbassò ancora fino a -3.3°C! E le minime risalirono ma di pochissimo.

Il giorno 11 invece le temperature furono ben più alte di -5°C, la minima scese di poco sotto lo zero.


Si si può essere! E' passato tanto tempo che forse ho fatto confusione. Pensa che avevo tutto scritto su un quaderno, adesso il quaderno non lo trovo piu. _kazz_
Ciaooo
Io leggo le parole e guardo il cielo...Tu leggi il cielo e guardi le parole...che per cielo intendo il bello...che parte sempre dal cielo ..........Il cielo celeste o grigio è solo un dettaglio trascurabile
(...una persona speciale...)

[/size]http://retelimet.centrometeoligure.it/stazioni/meteo-marassi/

Meteo Urbe-San Pietro
http://retelimet.centrometeoligure.it/meteo-urbe/

Avatar utente
genovacalling
MACCAJA
MACCAJA
Messaggi: 521
Iscritto il: mar ago 28, 2007 7:40 pm

Re: 1985 il grande anno.

Messaggioda genovacalling » mer set 07, 2011 10:41 pm

Volevo solo ricordare a Massy, che in quei giorni era...mio compagno di classe!! la sorte che ci toccò noi Einaudini della succursale Don Bosco di Sampierdarena..durante le vacanze estive i salesiani avevano tenuto spente caldaie e caloriferi. Ovviamente, al ritorno a scuola..tutto ghiacciato! Ricordo benissimo la nevicata a sorpresa di cui parla Paolone...aspettavo un mio compagno di classe sotto casa in via Cantore e credevo che la signora di sopra scrollasse qualcosa dalla finestra. E invece...era neve.....Ricordo invece la metrata di neve nel terrazzo della cucina con mio padre che non riusciva ad aprire le persiane e ricordo il rinvio di Genoa-Campobasso....con il titolo ironico della Gazzetta del Lunedì "L'unico che voleva giocare?Lupo"(Allora centrocampista molisano oggi affermato dirigente, ex ds del Torino, di cui sono pure amico...)

Avatar utente
SubSeven
PREVISORE
PREVISORE
Messaggi: 12430
Iscritto il: sab set 29, 2007 1:16 am
Cumulata_Anno: 1085
data_cumulata: 28 giu 2013
Cumulata2007: 722
Cumulata2008: 1574
Cumulata 2009: 1710
Cumulata 2010: 2154
Cumulata 2011: 1531
Cumulata 2012: 1604
Località: ( GE/Oregina )
Contatta:

Re: 1985 il grande anno.

Messaggioda SubSeven » mer set 07, 2011 11:01 pm

certo che si sogna rivivere certi momenti, specie per chi ha avuto la fortuna di viverli,,, però al contempo vogliamo proprio farci del male ehhh.... _mah_ _ahahah_

su 10 risalite africane ne becchiamo 12 !!, su 20 discese fredde ne becchiamo niente, e quando va "mezza" bene, in 2 giorni finisce tutto !!! ma perchè perchè perchè ..... _azz_

ahhh... che nostalgia..... e sopratutto quanta sfiga.... !!! _kazz_


_ciao_
.:Stazione Meteo - Rete Limet - :. Genova/Oregina http://www.oreginameteo.it.:
-Live Cam GE/Oregina -
:.
http://www.oreginameteo.it/WebCam/webcam.php

Immagine



Torna a “Amarcord”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti