Un anno fa...

Le date più importanti della meteorologia in Liguria. ricordiamole insieme.
jeykappa
SOCIO LIMET
SOCIO LIMET
Messaggi: 10631
Iscritto il: lun ago 27, 2007 3:02 pm
Cumulata_Anno: 0
data_cumulata: 12 gen 2008
Località: Ge-S.Eusebio - Stazione meteo a Ge-Struppa

Un anno fa...

Messaggioda jeykappa » lun ott 10, 2011 7:57 am

Questo il BL alle 6 del mattino del 4 ottobre

lunedì 04 ottobre 2010 a cura di Gianfranco Saffioti

Livello di attenzione alto, ed è già pesante la situazione sul savonese!

Configurazione barica in perfetto stile invernale. Profonda la depressione atlantica, situazione di pericolo per la nostra regione!

Sono già oltre 100 i millimetri d'acqua caduti su buona parte dell'entroterra savonese, e continua a piovere senza sosta. Le precipitazioni, nelle prossime ore, colpiranno il genovesato e il resto della regione.

Massimo stato d'allerta, le condizioni bariche di questo peggioramento sono tra le più pericolose per la nostra regione.

La depressione atlantica è molto profonda, il contrasto tra l'aria fredda che l'accompagna e l'aria ancora relativamente calda e umida preesistente è di quelli che non perdona, con l'aggravante di un mare ancora ben oltre i 20 gradi e una struttura altopressoria tra la Russia e i Balcani a creare quasi una situazione di blocco che può fare anche male.

Le prime ore della mattina stanno già rischiando di mettere in ginocchio buona parte del savonese, sono ben oltre 100 i millimetri caduti alle spalle della città e se la situazione non dovesse sbloccarsi ed evolvere rapidamente le probabilità di allagamenti e smottamenti saranno altissime.

Savona sotto osservazione, imperiese alla finestra, ma attenzione alle prossime ore, quando il fronte entrerà con ancora maggiore efficacia e anche genovesato e spezzino faranno il loro bottino d'acqua, forse troppa.

Il tempo non migliorerà almeno sino a domani, e il miglior consiglio che possiamo darvi è quello di non uscire di casa se non strettamente necessario e, se possibile, utilizzare i mezzi pubblici in luogo delle proprie autovetture.

Allarmismo ingiustificato?

Speriamo di si, noi, in queste occasioni, speriamo sempre di sbagliare, ma i dati in arrivo dalle stazioni meteorologiche sparse sul territorio non sono confortanti, e i 150 millimetri d'acqua del Monte Beigua fanno davvero paura!

Buongiorno Liguria!



Una settimana dopo fu il panico!!!


lunedì 11 ottobre 2010 a cura di Gianfranco Saffioti


C'è una depressione mediterranea, Liguria ai margini ma a Genova è quasi panico!


Prima la bufala dello tsunami di una specie di santona, adesso un'ordinanza del sindaco di Genova prefigura l'approssimarsi di un'alluvione che non ci sarà... e la gente crede ai maghi veggenti e snobba i bollettini previsionali!

Forse qualcuno si è fatto impressionare dall'animazione satellitare, un vortice depressionario così vasto e così intenso nel cuore del Mare Nostrum era tanto che non si vedeva.

E le piogge, i temporali e qualche situazione di allarme-pericolo non mancheranno di coinvolgere molte zone dell'Italia centrale, isole comprese, mentre la Liguria resterà a guardare, o quasi...

Già, tanto fumo e (fortunatamente) poco arrosto per la nostra regione, cieli nuvolosi, accompagnati da qualche breve sgocciolio, ma se di avvisi e allarmi bisogna parlare occorre farlo per il vento, che, di direzione settentrionale, sarà forte, a tratti burrascoso e navigare a largo, oggi, potrebbe presentarsi davvero pericoloso.

Dunque allarme ingiustificato?

Noi preferiamo sempre che ci sia un grado di attenzione molto alto quando le condizioni meteorologiche lo esigono, lavoriamo costantemente perchè la gente impari a informarsi per tempo e a seguire tutti i monitoraggi (importantissimi) e a saper leggere i parametri meteo-climatici fondamentali per poter riconoscere in tempo utile una potenziale situazione di pericolo.

Oggi, ad esempio, potrebbe essere pericoloso per furgoni e telonati viaggiare in autostrada, soprattutto su viadotti e all'uscita delle gallerie il vento potrebbe creare qualche problema di troppo, così come è sconsigliabile navigare, soprattutto al largo.

Per il resto, anche stamattina, sembra tutto confermato come da bollettino previsionale. Poca pioggia, forse qualche goccia in più dove di solito piove di meno (estremo ponente) e solo tanta apprensione per un quartiere genovese, quello di Sestri Ponente, in ginocchio per un evento eccezionale (oltre 400 mm in poche ore) e un piano urbanistico da terzo mondo!

L'ordinanza del sindaco, a noi di Limet, ci sembra una decisione molto più politica che meteorologica, ma nel nostro cuore speriamo che il tutto si esaurisca con un nulla di fatto, non tanto per gettare la croce ad una macchina operativa che si muove sempre dopo e mai prima, quanto per quella gente che non merita affatto una nuova tragedia.

Noi, nel nostro piccolo, continuiamo a fare informazione e domani sera, presso la nostra sede genovese di via Mogadiscio parleremo di temporali a tutti coloro che vorranno partecipare (l'ingresso è libero e aperto a chiunque), nella speranza che a forza di gridare al lupo al lupo la gente non voglia credere maggiormente a maghi e veggenti piuttosto che ai bollettini previsionali...

Dunque cielo grigio e pure qualche goccia ma anche oggi sarà Buongiorno Liguria!

Torna a “Amarcord”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti